ALTRO CHE CODE AI MONTE DEI PEGNI

Ad una delle MIGLIORI valutazioni dell’ORO della città di Torino sommiamo il VALORE AGGIUNTO dovuto a gemme, marchi conosciuti o semplicemente un ottimo stato di conservazione del gioiello. Ti aspettiamo. Prenota la valutazione gratuita dei tuoi preziosi.

Per informazioni contattaci via Email  o Whatsapp o SMS oppure prenota la tua valutazione gratuita direttamente nella nostra AGENDA

SOSdiamanti Ti Tutela a Torino (in Corso Valdocco 2, 011 0447055 e presso gioielleria DADODORO in Via Garibaldi 39/a, 011 549968) e a Milano in Via Gonzaga 5, 02 80886249


DADODORO Gioielleria con servizio compro oro e sede di SOSdiamanti Ti Tutela. VIA GARIBALDI 39/A

DADODORO – SOSdiamanti è in Via Garibaldi 39/a tra Via della Consolata e Via della Misercordia – a 200 metri da Via Botero, due isolati, 4 minuti a piedi – a poca distanza da Corso Vittorio Emanuele, a 800 metri da Piazza delle Repubblica, 8 minuti a piedi. MAPS

ZTL SOSPESA

VALUTAZIONE ORO OGGI. VALORE LINGOTTI E STERLINE

ORO News. I gioiellieri e compro oro della Vostra città per il Vostro oro 18kt ( titolo 750) DOVREBBERO PAGARE ALMENO il valore dell’oro puro (o ” oro fino” o titolo 999,9 millesimi o 24KT) che si aspettano di recuperare dalla vostra oreficeria usata dopo averli acquistata, attraverso i processi di fusione, analisi e affinazione. SE SONO GIOIELLI DOVREBBERO PAGARE ANCHE IL VALORE DELLE EVENTUALI GEMME, OLTRE AD ALTRI VALORI INTANGIBILI MA NON MENO IMPORTANTI COME IL LORO FASCINO, LO STATO DI CONSERVAZIONE, LA PRESENZA DI MARCHI NOTI E RICERCATI, LA COMPLESSITÀ DELLA LAVORAZIONE, L’ARTIGIANALITÀ E LA RARITÀ COME QUELLA DI MOLTI GIOIELLI ANTICHI O VINTAGE.

Per informazioni contattaci via Email  o Whatsapp o SMS oppure prenota la tua valutazione gratuita direttamente nella nostra AGENDA

INVESTIRE. VENDERE ORO O COMPRARE ORO?

INVESTIRE OGGI. VENDERE ORO O COMPRARE ORO

L’oro è al suo massimo storico. Vendere oro oggi significa realizzare un grosso guadagno essendo il valore dell’oro più alto di sempre, ma creare liquidità può generare altri interrogativi, almeno per la parte di liquidità che non sia già destinata ad impieghi utili per la propria famiglia o la propria azienda: come investire la liquidità generata dalla vendita di oro?

Una patrimoniale sulla ricchezza dei cittadini appare un evento molto probabile, quasi certo dopo l’inizio dell’emergenza Covid19. Già prima di questa grave crisi sanitaria ed economica si parlava di una patrimoniale anche sulle cassette di sicurezza, dove anche i contanti e i preziosi non sono così al sicuro.

Per chi detiene oro è impensabile tenerlo a casa, dove con un semplice metal detector verrebbe individuato dai ladri nel giro di pochi secondi. Cosi come è impensabile nel caso di un collasso del sistema paese pensare di potersi muovere con il proprio oro al seguito, mai e poi mai attraversare i confini nazionali. Investire in oro finanziario ( Etf / Etc ) è rischiosissimo e per quanto riguarda investire in oro fisico da lasciare in custodia a enti finanziari o para-finanziari lascio alla sensibilità del lettore fare le opportune considerazioni.

Vorresti un bene rifugio non rilevabile dai metal detector?

Vorresti un bene rifugio facile da nascondere e introvabile dai ladri?

Vorresti un bene rifugio facilmente trasportabile anche fuori dai confini nazionali in caso di dissesto del sistema Paese?

Vorresti un bene rifugio facilmente liquidabile in qualsiasi parte del mondo da sempre?

Come l’acquisto di una casa può essere un investimento che al tempo stesso ti assicura un tetto sulla testa ed un luogo dove vivere e crescere i tuoi figli e quindi risponde ad una serie di tue esigenze, non ti diciamo che acquistare diamanti sia un buon investimento incondizionatamente – perché allora dovremmo comparare questo tipo di investimento con altri tipi di investimenti – ma ti sto dicendo che è un investimento che può rispondere alle domande sopra elencate.

Vorresti investire in diamanti ma sei frenato perchè dovresti pagare Iva 22% che perderesti alla vendita?

Ma c’è modo perfettamente legale di disinnescare il 22% di imposta, si chiama regime del margine ed è un regime speciale Iva perfettamente normato.

Con l’adeguata informazione l’acquisto di diamanti può tramutarsi in un investimento consapevole e con un profilo adeguato alla propria proprensione al rischio, assolvendo alla funzione di bene rifugio.

Consigliamo un approccio graduale ed eventualmente crescente in base al grado di soddisfazione e alle proprie necessità.

Per questo proponiamo un portafoglio di diamanti per provare questo tipo di investimento con diamanti non troppo impegnativi. Naturalmente possiamo soddisfare qualsiasi richiesta per qualsiasi importo di investimento.

Vi mettiamo a disposizione una TABELLA trovate delle proposte come bene di consumo ad dettaglio il prezzo viene espresso scontato ma  IVA inclusa, ma anche IVA esclusa (imponibile per chi desidera investire).

Inoltre per chi desidera vendere oro e investire in diamanti il prezzo nella TABELLA viene anche espresso in numero di grammi di oro con il quale permutare oro da vendere ( il valore eur/grammo convenzionalmente calcolato come 50€/grammo negli esempi verrà adeguato sulla base IlSole24Ore Oro spot €/gr).

RITIRO A DOMICILIO

Se non desiderate muovervi potete usufruire del servizio di ritiro a domicilio eseguito con corriere specializzato nel trasporto di preziosi. Rigorose procedure operative garantiscono la massima sicurezza. Contattateci per saperne di più.

ALCUNE CONSIDERAZIONI SUL RITIRO A DOMICILIO

IL RITIRO A DOMICILIO deve seguire delle normative molto stringenti e chi lo esegue deve mettere in atto procedure operative che garantiscano il cliente al 100%. Il ritiro a domicilio va considerato l’atto finale di un’operazione originata e conclusa online. UN’OPERAZIONE A DISTANZA PUÒ ESSERE CONCLUSA FELICEMENTE MA NON CON DITTE che basano tutto sullo sfoggio di autorevolezza e che si autoreferenziano “i migliori, i più grandi, i più…” e poi scrivono in parti nascoste costi che saltano fuori all’ultimo: IL DIAVOLO SI MASCONDE NEI DETTAGLI, specie nelle operazioni a distanza. Qualsiasi altra forma di valutazione o acquisto di preziosi a distanza è VIETATO NEL MODO PIÙ ASSOLUTO: NON FATE ENTRARE NESSUNO IN CASA VOSTRA anche se lo avete visto in qualche pubblicità. Nel contributo trasmesso da RETE4 nella trasmissione condotta dalla Palombelli – Stasera Italia – l’esperto di valutazioni di Dadodoro / SOSdiamanti, Roberto Gai mette in guardia dal far entrare in casa propria persone che valutano / acquistano a domicilio; sicuramente vi trovereste in presenza di persone che operano non in buona fede oltre che fuori legge.

Non fate entrare nessuno che voglia valutare o acquistare i vostri preziosi. Non solo è vietato ma molto pericoloso [VIDEO Roberto Gai a Rete4]

Nel video integrale si parla anche delle code ai monte dei pegni durante emergenza Covid19

ALCUNE CONSIDERAZIONI SUL FENOMENO DELLE CODE AI MONTE DEI PEGNI
La crisi finanziaria ha colpito tutti provocando sofferenze di liquidità anche per i bisogni essenziali. Sofferenze che non sono state sopperite dallo stato. Sono cronaca le immagini delle code ai monte dei pegni..
Ma perchè ancora oggi ci sono le code davanti al monte dei pegni o monte di pietà quando dal 4 maggio sono aperti molti degli operatori che commerciano in oro (compro oro e gioiellerie che danno il servizio di compro oro) ?
Perchè dall’inizio dell’emergenza i monte dei pegni o monte di pietà sono rimasti aperti – provocando code e assembramenti – mente coloro che acquistano oro e preziosi sono stati chiusi fino al 3 maggio e le persone non hanno percepito l’avvenuta riapertura e hanno dei dubbi – grazie alla proverbiale chiarezza delle norme – sulla possibilità di raggiungerli.
È stato impedito a compro oro e gioiellerie (limitatamente al servizio di compro oro per quelle gioiellerie che lo svolgono) di svolgere una funzione sociale per dare respiro ai cittadini, a condizioni come tutti sanno più vantaggiose rispetto al pegno che prevede degli interessi, spese di custodia, scadenze e rischio di perdere i beni preziosi impegnati.
Non solo si è impedito al comparto di chi commercia in oro e preziosi di assolvere per la sua parte ad una funzione sociale, ma si è voluto costringere chi ha necessità ad andare dalle banche o in mano alla criminalita organizzata.
Nonostante la riapertura del 4 maggio dei compro oro e del servizio di compro oro presso molte gioiellerie (alle quali è vietato il commercio al dettaglio fino al 18 maggio) le code continuano davanti ai monte di pietà o monte dei pegni. Perchè le persone hanno troppi problemi a cui pensare che fare caso che non esistono solo le banche, e perchè tanti devono andare a pagare interessi, rinnovare le polizze a scadenza, ritirare i beni impegnati se non si è perso il titolo al portatore ( la polizza ), se i beni non sono andati all’asta.
Se desiderate recarvi a fare valutare o vendere dei gioielli e non avete scaricato il nostro modulo precompilato in caso di controllo vi forniranno un modulo di autodichiarazione: mettere CROCETTA SUL PALLINO “SITUAZIONE DI NECESSITÀ” e dichiarazione “deve raggiungere uno degli esercizi aperti ai sensi del DCPM del 26/4 all’allegato 3 rif. codice ateco 46″. (nello specifico 46.72,20 commercio all’ingrosso di metalli non ferrosi che è il codice ateco di molti compro oro e alcune gioellerie con servizio compro oro)